Consiglio del mese sull‘Employer Branding_Novembre

Consiglio del mese sull‘Employer Branding_Novembre

Gentile lettrice, gentile lettore,

Nel mondo di oggi, in cui i valori sociali ed economici sono in rapida evoluzione, cambia anche ciò che i collaboratori e le collaboratrici si aspettano dal loro posto di lavoro. I benefici economici, come un buon stipendio e i benefit collaterali, sono indubbiamente importanti (secondo la teoria di Herzberg, lo stipendio e i benefit sono fattori igienici che aiutano a prevenire l'insoddisfazione): danno sicurezza e riconoscono le prestazioni. Tuttavia, la loro importanza è in calo. In un'epoca in cui i confini tra lavoro e vita privata si fanno sempre più labili, le generazioni più giovani in particolare cercano qualcosa di più: si sforzano di trovare un senso e un significato più profondo in ciò che fanno. L'edizione odierna del nostro consiglio del mese si concentra su questo cambiamento. Come sempre, abbiamo anche alcuni consigli pratici per Lei.

Perché l'enfasi sullo stipendio sta diminuendo: La nuova generazione di lavoratori e lavoratrici attribuisce grande importanza al "perché" del proprio lavoro. Vogliono contribuire al quadro generale e lavorare in un ambiente che rifletta i loro valori personali. Non considerano più lo stipendio come l'unico indicatore di successo, ma come uno dei tanti fattori che compongono la loro soddisfazione lavorativa complessiva. È possibile misurare questa soddisfazione complessiva con gli strumenti giusti. Fondamentale è capire il proprio PERCHE' come datore o datrice di lavoro.

Il senso della vita e un bisogno più profondo di realizzazione: i collaboratori e le collaboratrici di oggi sono alla ricerca di ruoli che diano loro la sensazione di avere un impatto positivo sulla società o sull'ambiente. Le aziende che hanno una missione chiara e valori etici forti attirano questi talenti. Consentono ai loro collaboratori e alle loro collaboratrici di far parte di un processo che va al di là dell'attività quotidiana. Metta in pratica questa conoscenza e comunichi regolarmente lo scopo all'interno e all'esterno della Sua azienda.

I valori come fattore decisionale: i datori e le datrici di lavoro che convincono non solo con i loro prodotti o servizi, ma anche con il loro impegno sociale e la loro cultura aziendale, hanno un vantaggio. Attirano i collaboratori e le collaboratrici che condividono i loro valori. Fondamentale è posizionarsi in modo più deciso con la comunicazione. Cerchi di ottenere prove che dimostrino in modo credibile che siete un datore o una datrice di lavoro eccellente. In questo senso, il marchio di qualità Certified Top Company è utile, soprattutto a livello locale. Perché sono i collaboratori e le collaboratrici a conferirvelo. Questo permette di distinguersi dalla concorrenza.

Per rimanere competitivi in questa nuova era, i datori e le datrici di lavoro devono riconoscere che l'offerta di benefit finanziari, pur essendo fondamentale, non è più sufficiente. Si tratta di creare una cultura in cui i collaboratori e le collaboratrici possano pienamente crescere e contribuire, sia dal punto di vista professionale che personale.

Noi di Business Pool siamo pronti a guidarla in questo viaggio e a sviluppare una strategia che soddisfi i Suoi obiettivi aziendali. Per poi implementarla insieme. Non esitati a contattare il nostro esperto Maximilian Troendle per un'assistenza personalizzata gratuita.

Fissare un appuntamento

Vuole saperne di più su come aumentare la soddisfazione dei collaboratori e delle collaboratrici nella Sua azienda?

Download Whitepaper

Cordiali saluti
Il Team di Business Pool